13 Giu 03:21

lat 42° 47′ 12”, LONG 10° 16′ 28”

Cerca
Close this search box.
13 Giu 03:21

lat 42° 47′ 12”, LONG 10° 16′ 28”

Cerca
Close this search box.

|

Gente di mare

5 bellissimi romanzi legati al mare che nessuno conosce

Sta per iniziare la stagione estiva, quella delle vacanze, dell’abbronzatura e dei bagni in mare. Dopo l’inverno che ci rende fin troppo abituati al divano e alla tv, dopo la primavera piovosa, c’è tanto bisogno di ritrovare il tempo per noi, per rilassarci e godere della bellezza che la bella stagione porta con sé. Del dilatare i tempi, respirare a pieni polmoni e godersi un buon libro sotto l’ombrellone. I cinque libri scelti non fanno parte della lunga schiera di classici che parlano del mare e ci trasportano nelle storie di pirati o cacciatori di balene.

Abbiamo deciso di consigliarvi cinque libri che possano portare il mare in casa vostra, anche se non siete fisicamente lì, che non siano già stati letti migliaia di volte. Delle piccole perle trovate nelle ostriche.

L’ELOQUENZA DELLE SARDINE di Bill François

Il fisico e scrittore francese Bill François riesce col suo debutto del 2021 a portarci sott’acqua per esplorare i silenzi e la vita del mondo sottomarino, abitato da milioni di specie di animali di cui conosciamo a fatica il dieci percento.
Non pensiate però di essere di fronte a un noioso trattato scientifico: in questo libro troverete balene musiciste, merluzzi che hanno scoperto l’America, ascolterete la voce del tonno rosso, assisterete alla crescita del cavalluccio marino e vi muoverete ordinati come le sardine.
Un romanzo divulgativo in cui i miti e gli aneddoti vanno a braccetto con le scoperte, per una lettura divertente, istruttiva ed emozionante.

 

LA VITA SOMMERSA DI GOULD di Richard Flanagan

Lo scrittore, sceneggiatore e regista australiano Richard Flanagan per un libro iperbolico e profondo che racconta la storia di William Buelow Gould, talentoso falsario di opere d’arte che, dopo esser stato condannato all’ergastolo, inizia a scrivere un diario sopra un libro che parla di pesci, creando un’opera scritta con gli inchiostri disponibili nel penitenziario, coi ricci di mare e le interiora degli animali marini.
La storia della sua vita, sempre sopra le righe, totalmente fantastica, comica, tragica e spietata, con gli amori proibiti e i sogni impossibili a tormentarlo. Un libro che non dimenticherete facilmente.

LA LEGGENDA DEL RAGAZZO CHE CREDEVA NEL MARE di Salvatore Basile

Lo scrittore, sceneggiatore e regista napoletano Salvatore Basile nel 2018 ha scritto il suo secondo libro, un romanzo delicato e poetico che non ha mancato di emozionare i suoi lettori. La storia di Marco, un ragazzo che ha passato la sua giovane vita a vagabondare da una famiglia all’altra e che trova conforto solo nel mare, profondo e sconfinato, l’unico modo per trovarsi in pace con sé stesso.
Un incidente gli farà perdere la fiducia nel suo unico conforto, ma la sua tenacia lo porterà di nuovo a fidarsi delle onde, che fanno parte della sua vita. Un libro in grado di lasciare il segno, che vi farà gettare il cuore oltre l’ostacolo e che vi farà vedere il mare sotto una luce diversa. Un incanto.

QUADERNO DEI FARI di Jazmina Barrera

La scrittrice messicana Jazmina Barrera è da sempre affascinata di fari e in questo testo a metà tra un memoir, un romanzo e una divulgazione, dialoga con le pagine che i grandi autori hanno dedicato ai fari: Omero, Walter Scott, Virginia Woolf, Stevenson e molti altri, accompagnandoci in un viaggio che dalle coste del New England naviga verso le scogliere della Cornovaglia, per una lettura curiosa e interessante che, tra aneddoti e suggestioni premia sempre chi, nel buio dei propri pensieri o del proprio percorso, cerca sempre la luce che guida verso un porto sicuro, che riesce a orientare le navi in mare aperto ed è fonte di salvezza.

LE BUGIE DEL MARE di Kaho Nashiki

La scrittrice giapponese Kaho Nashiki ci porta su un’isola della sua terra per un romanzo che si legge come fosse un film di animazione dello Studio Ghibli di Miyazaki. La natura incontaminata dell’isola di Osojima, che cura il protagonista nella serie di dolorose perdite che hanno reso dolorosa la sua vita. I leoni marini, i capricorni giapponesi, gli emblematici abitanti del posto, gli sciamani e il mare fanno da sfondo alla scoperta del senso della vita, in un’epoca sempre più alla deriva.

Scritto da

Share

ACQUA DELL’ELBA ti accompagna in un viaggio che si snoda fuori dai sentieri battuti e che si fa a grandi passi, lungo bianche spiagge silenziose, o per le strade di collina, ma anche restando fermi, seduti su uno scoglio, ammirando un tramonto.

Segui la brezza dell' isola